IC DON MILANI

Il Programma Operativo Nazionale (PON) 2014/20

Print Friendly, PDF & Email



Il Programma Operativo Nazionale (PON) del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, intitolato “Per la Scuola – competenze e ambienti per l’apprendimento”, finanziato dai Fondi Strutturali Europei contiene le priorità strategiche del settore istruzione e ha una durata settennale, dal 2014 al 2020.
L’Asse 1 – Istruzione punta a migliorare la qualità del sistema di istruzione e a favorire l’innnalzamento e l’adeguamento delle competenze, promuovendo una maggiore partecipazione ai percorsi formativi e ai processi di apprendimento permanente.
L’Asse 2 – Infrastrutture per l’istruzione ha come obiettivo quello di promuovere e sostenere l’istruzione, la qualificazione professionale e la formazione permanente con azioni finalizzate ad aumentare attraverso attraverso la riqualificazione delle infrastrutture e il potenziamento delle dotazioni tecnologiche e degli ambienti di apprendimento, garantendo spazi architettonici adeguati agli approcci innovativi della didattica.

Vai al sito del Ministero dell’Istruzione dedicato ai PON

In questa pagina sono pubblicati i documenti relativi alla realizzazione di progetti PON (FSE – FESR), inclusi i bandi di gara per l’affidamento dei lavori, per i quali l’IC Don Milani riceva sostegno finanziario.

PON Smart Class – Asse II (FESR) – Azione 10.8.6

*****

PON Supporti didattici – ASSE I (FSE) Azione 10.2

Questo Avviso è finalizzato a consentire alle istituzioni scolastiche (secondarie di I e II grado) di acquistare supporti, libri e kit didattici anche da concedere in comodato d’uso a studentesse e studenti in difficoltà, garantendo pari opportunità e diritto allo studio. Gli interventi sono da intendersi addizionali rispetto ad azioni analoghe già finanziate con altri fondi. Le istituzioni scolastiche possono individuare studentesse e studenti in difficoltà cui assegnare libri di testo e altri sussidi didattici acquistati grazie alle risorse messe a disposizione dall’avviso fra quelli che non godono di analoghe forme di sostegno e le cui famiglie possano documentare situazioni di disagio economico anche a causa degli effetti connessi alla diffusione del COVID-19.