IC DON MILANI

Circolare 13: Indicazioni operative per la gestione di casi e focolai di Sars-CoV2 e riammissione in comunità scolastica

Si raccomanda un’attenta lettura della presente circolare a tutto il personale e alle famiglie.
Fai clic qui per scaricare e conservare la circolare 13. 

Nella gestione di casi sospetti l’istituzione scolastica si attiene a quanto prescritto nelle “Indicazioni operative per la gestione di casi e focolai di SARS-Cov-2 nelle scuole e nei servizi educativi dell’infanzia – Rapporto ISS COVID – 19 N.58/2020” (aggiornato il 4 settembre 2020), al quale si rimanda per la trattazione completa dell’argomento. Inoltre, si rimanda alla pagina web di Regione Lombardia “Avvio delle attività scolastiche: indicazioni sulla gestione dei casi di Covid-19” per indicazioni specifiche relative alla nostra regione.
Naturalmente, in ragione dell’evolversi dell’emergenza epidemiologica, i provvedimenti in essere potrebbero mutare nel tempo. Rispetto a quanto di competenza dell’Istituzione scolastica, si forniscono di seguito alcune indicazioni essenziali, utili sia per il referente Covid d’istituto (il dirigente scolastico), sia per i suoi sostituti nei vari plessi, sia per tutto il personale. Si rammenta a insegnanti e famiglie che è necessario consegnare alla scuola l’appendice Covid del patto di corresponsabilità debitamente firmata.
Continua a leggere per le indicazioni operative…

PERSONALE SCOLASTICO
Se un soggetto appartenente al personale scolastico presenta sintomi suggestivi per il Covid-19, dovrà:
– se in servizio, sottoscrivere il Modulo di allontanamento e fare ritorno al più presto al proprio domicilio. Quindi contattare il proprio Medico di Medicina Generale e, in caso di indicazione di sottoporsi a tampone, recarsi al punto tampone con modulo di autocertificazione (Modulo 1 Covid personale).
– se a casa, contattare nel più breve tempo possibile il proprio Medico di Medicina Generale (MMG), e, in caso di indicazione di sottoporsi a tampone, dovrà recarsi al punto tampone con modulo di autocertificazione (Modulo 1 Covid personale).

ALUNNI
– Se i sintomi si presentano a scuola, l’alunno sarà posto in isolamento e dotato di mascherina (se non già in suo possesso) e la famiglia convocata al più presto. Al momento del ritiro, la famiglia compilerà il Modulo di allontanamento. Il sostituto referente Covid presente nel plesso, comunicherà quindi, nel più breve tempo possibile al dirigente scolastico le generalità dell’alunno. Il dirigente scolastico, infatti, ha l’obbligo di segnalare all’ATS i casi Covid sospetti che si verifichino a scuola.
– Se i sintomi si presentano a casa, il genitore del bambino contatterà nel più breve tempo possibile il proprio pediatra di Libera Scelta e, in caso di indicazione di sottoporre il figlio a tampone, lo accompagnerà al punto tampone con modulo di autocertificazione (Modulo 2 Covid alunni).

RIENTRO A SCUOLA
La riammissione in collettività avviene:
– Nel caso in cui il soggetto NON venga sottoposto a tampone in quanto la sua sintomatologia NON è riconducibile a Covid-19 il medico curante o il pediatra indicherà le misure di cura e, in base all’evoluzione del quadro clinico, valuterà i tempi per il rientro a scuola. Non è richiesta alcuna certificazione/attestazione per il rientro, ma – per gli alunni – si darà credito alla famiglia e si valorizzerà quella fiducia reciproca alla base del patto di corresponsabilità fra comunità educante e famiglia. Sarà richiesta la sola giustifica accompagnata dalla dichiarazione di aver consultato il proprio medico/pediatra di fiducia (Modulo di rientro)
Nel caso in cui il soggetto, invece, abbia sintomi riconducibili al Covid e sia quindi sottoposto a tampone, potrà rientrare:
– A seguito di esito negativo del tampone effettuato. Il pediatra o il medico curante valuteranno se ripetere il test a distanza di 2-3 giorni. Il soggetto dovrà comunque restare a casa fino a guarigione clinica e a conferma negativa del secondo test. L’accesso al punto tampone non prevede prenotazione.
– A seguito di esito negativo del tampone effettuato dal soggetto in isolamento domiciliare fiduciario in quanto contatto stretto di caso (tampone preferibilmente eseguito in prossimità della fine della quarantena)
– A seguito di guarigione dal Covid -19 (quarantena di almeno 14 giorni – doppio tampone negativo a distanza di 24/48 ore l’uno dall’altro). Il medico o il pediatra, acquisita l’informazione del tampone negativo del paziente, rilascerà l’attestazione di riammissione sicura in collettività.

CONTATTI “STRETTI”
L’isolamento domiciliare fiduciario dei contatti stretti può essere disposto unicamente a seguito di segnalazione di caso accertato Covid -19. Sono considerati contatti stretti di caso gli studenti dell’intera classe (presenti nelle 48 ore precedenti), come previsto dal Rapporto ISS allegato al DPCM del 7 settembre 2020. Spettano comunque al Dipartimento di Igiene e Prevenzione sanitaria (DIPS) delle ATS le valutazioni per la disposizione di isolamento domiciliare fiduciario di tutti i soggetti ritenuti contatti stretti.
Il personale scolastico che abbia osservato le norme di distanziamento interpersonale, igienizzazione frequente delle mani e l’utilizzo della mascherina chirurgica non è da considerarsi contatto di caso a meno di differenti valutazioni in relazione ad effettive durata e tipologia dell’esposizione.

SEGNALAZIONI AD ATS
Allontanamenti. In caso di allontanamento di alunni o personale la scuola provvede a segnalare l’evento sul portale ATS adibito allo scopo. Al dirigente scolastico (referente Covid) sarà sufficiente comunicare nome/cognome della persona (nonché classe nel caso di alunni).
Casi significativi di assenze. Questa segnalazione riguarda assenze rilevanti all’interno di una classe/sezione (indicativamente >30% dei frequentanti, ovvero 6 alunni in una classe di 20 o 7 alunni in una classe di 25). In tal caso sarà sufficiente indicare solo il numero di alunni assenti per classe.

Per ulteriori informazioni si rimanda al documento https://scuolalocate.edu.it/domande-e-risposte-sui-comportamenti-da-tenere-in-caso-di-sintomi-sospetti-covid/ e alla pagina https://scuolalocate.edu.it/salute-e-benessere-a-scuola/ del sito di istituto.